Ciambella al succo d’arancia con glassa alle fragole

Questa è la variante all’arancia della ciambella all’acqua che avevo già proposto qui. In questo caso l’acqua è sostituita da pari peso di succo d’arancia e una piccola parte della farina è diventata farina di mandorle. Il risultato è una ciambella sofficissima, umida e molto aromatica! Potete completarla con la glassa alle fragole (che ho preso da qui) o la glassa all’acqua o lasciarla così al naturale.

Questa nella foto è senza glutine, per realizzarla ho sostituito la farina con pari dose di mix senza glutine per lievitati che trovate qui. Se realizzate la torta per una persona celiaca prestate attenzione che anche tutti gli altri ingredienti siano senza glutine!

Ingredienti – per uno stampo da 24 cm 

200 g farina 00
50 g farina di mandorle
250 g zucchero semolato
3 uova a temperatura ambiente
130 ml succo d’arancia
130 ml olio di semi di arachidi (o anche un altro olio di semi)
1 bustina di lievito per dolci (16 g)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
scorza di un’arancia
Per la glassa alle fragole:
4-5 fragole
180 g zucchero a velo
20 g burro fuso

Procedimento
In una ciotola montare le uova con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro, gonfio e spumoso. Quindi unire la vaniglia, la scorza di arancia grattuggiata, l’olio e il succo a filo e mescolare a bassa velocità per amalgamare. Infine unire le farine setacciate con il lievito e amalgamare brevemente (è normale che il composto sia liquido!).
Versare nello stampo imburrato e infarinato e cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti circa.
Sfornare e lasciare intiepidire nello stampo per una ventina di minuti prima di sformarla, quindi lasciare raffreddare completamente su una gratella.
Per la glassa:
Frullare le fragole e passarle a setaccio per ricavarne una purea liquida. In una ciotola setacciare lo zucchero a velo, unire il burro fuso e quindi la purea di fragole un cucchiaio alla volta, fino a raggiungere la consistenza desiderata (ne serviranno 2-3).
Versarla sulla torta solo quando quest’ultima è completamente raffreddata.


Related Posts

Torta di ricotta e nocciole – Baked ricotta and hazelnut cheesecake

Torta di ricotta e nocciole – Baked ricotta and hazelnut cheesecake

Come avevo anticipato, ho iniziato con le ricette di Sweet! Ho già segnato come “da fare” più di 40 delle 100 ricette del libro. Il libro è davvero bellissimo, sia graficamente che nel contenuto, è estremamente curato in ogni dettaglio e ogni ricetta è spiegata […]

Brioche a nido d’ape di Christophe Felder

Brioche a nido d’ape di Christophe Felder

Realizzare questa brioche è stata un’impresa! Esatto, una vera e propria sfida, poiché è il primo vero lievitato che realizzo e inoltre, non possedendo un’impastatrice, ho fatto tutto a mano. Considerando queste due premesse e il risultato mi dico soddisfatta, non è sicuramente perfetta ma […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: