Torta a strati alla nutella

Ho preparato questa torta per un compleanno. Serviva qualcosa di un po’ scenografico ma anche semplice nel gusto e che piacesse a tutti, bambini compresi. Quindi mi sono buttata nella preparazione di una tipologia di dolce che non preparavo da tempo: una bella torta a strati farcita, gusto panna e nutella. Devo dire che è stato molto divertente realizzarla, le preparazioni sono tutti molto semplici, le parti migliori sono l’assemblaggio e l’utilizzo della sac à poche per la decorazione 🙂 Penso che in futuro ne preparerò più spesso, ne ho già in mente una farcita al limone e un’altra con crema pasticcera al pralinato.

La torta di oggi è composta da un pan di spagna tagliato in tre parti, bagna analcolica alla vaniglia, all’interno crema chantilly (= panna zuccherata), nutella e cioccolato e all’esterno frosting alla nutella. E’ tanto dolce quanto buona!
Partiamo dal pan di spagna: la ricetta è classica, ma ne esistono molte varianti in base all’utilizzo che se ne deve fare. Si parte sempre da uova, zucchero e farina, a cui si possono aggiungere ulteriori tuorli, fecola, farina di frutta secca o burro fuso. In base alla composizione e alle dosi si ottengono pan di spagna con diverse consistenze e diversi scopi, ci sono pan di spagna più leggeri, pan di spagna più adatti ad essere inzuppati, pan di spagna più densi, pan di spagna più fondenti. Io ho realizzato un pan di spagna medio-leggero, adatto ad essere tagliato e farcito ma che non può sostenere troppo peso, con un classico rapporto per 50 g uova di 30 g di zucchero e 30 g di polveri (farina + amido). Anche nel metodo di preparazione sono andata sul classico “unito a freddo”, in cui le uova vengono montate intere e a freddo.
Accorgimenti per preparare al meglio il pan di spagna:
– è importantissimo che le uova siano a temperatura ambiente e che vengano montate a lungo;
– una volta cotto lasciarlo nel forno spento per una decina di minuti per evitare che si sgonfi;
– prepararlo il giorno prima di farcirlo e conservarlo in frigo ben avvolto nella pellicola, così facendo sarà più facile da tagliare e non si sbriciolerà;
– per tagliarlo al meglio: prima di tutto incidere con un coltello sul bordo il segno di dove si vorrà tagliare, poi tagliarlo con un coltello lungo da pane oppure utilizzando un filo da cucito (io di solito utilizzo il filo e mi trovo molto bene!).
Per la bagna ho realizzato un semplice sciroppo di acqua e zucchero aromatizzato alla vaniglia. Per la farcitura crema chantilly leggera, ovvero panna montata con (non troppo) zucchero e un po’ di vaniglia, nutella e riccioli di cioccolato fondente. Per montare la panna al meglio è necessario che sia tutto molto freddo, sia la panna che gli utensili: un piccolo trucco è riporre le fruste dello sbattitore e la ciotola in freezer prima di utilizzarli.
Infine per la copertura frosting alla nutella, cioè crema al burro (american style) piena di nutella: una bomba calorica e zuccherata che non riuscivo a smettere di mangiare, ho mangiato con il cucchiaio tutta la tazza che è avanzata! La ricetta base del frosting viene da qui. Prima di tutto ho spatolato la crema sui lati e in cima ricoprendo tutta la torta, poi ho riempito quattro sac à poche con quattro beccucci di forma e dimensioni diverse e ho realizzato la decorazione disponendo i ciuffi in modo casuale. L’effetto che si ottiene è bello ed è molto semplice da realizzare perchè non c’è bisogno di essere precisi.

Stampa

Torta a strati alla nutella

Pan di spagna per uno stampo di 22-23 cm

Ingredienti

Per il pan di spagna:

  • 250 g uova a temperatura ambiente (circa 5 medie)
  • 150 g zucchero semolato
  • 75 g farina 00
  • 75 g fecola di patate
  • 1/2 bacca di vaniglia

Per la bagna alla vaniglia:

  • 200 g acqua
  • 80 g zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la crema chantilly:

  • 750 ml panna fresca fredda di frigorifero
  • 60 g zucchero a velo
  • 1/4 di bacca di vaniglia

Per farcire:

  • 4-5 cucchiai di Nutella
  • circa 100 g cioccolato fondente

Per il frosting alla nutella:

  • 230 g burro morbido a temperatura ambiente
  • 460 g zucchero a velo
  • 300 g Nutella
  • 80 ml panna fresca o latte
  • un pizzico di sale

Istruzioni

Per il pan di spagna:

  1. In una ciotola montare le uova con i semini della bacca di vaniglia aggiungendo gradualmente lo zucchero. Il composto dovrà diventare molto chiaro e gonfio. E' pronto quando scrive, cioè facendone colare un filo d'impasto sul resto della massa non verrà subito assorbito ma rimarrà in rilievo. Saranno necessari circa 15-20 minuti.

  2. Unire alla montata di uova la farina e la fecola setacciate insieme due volte, mescolando molto delicatamente con una spatola dal basso verso l'altro e prestando molta attenzione a non smontare il tutto.

  3. Versare l'impasto nello stampo imburrato e infarinato, livellare la superficie con la spatola (non sbattere la teglia) e cuocere nella parte bassa del forno preriscaldato a 170°C per circa 35 minuti. E' cotto quando uno stecchino inserito nel centro esce completamente asciutto.

  4. Una volta pronto spegnere il forno, aprire leggermente lo sportello e lasciarlo all'interno per una decina di minuti in modo da evitare lo sbalzo di temperatura.

  5. Rimuovere dal forno, lasciare intipiedire nella teglia e quindi trasferirlo a raffreddare su una gratella.

  6. Una volta freddo avvolgerlo nella pelliccola e conservarlo in frigorifero. E' meglio preparare il pan di spagna il giorno prima di tagliarlo e farcirlo.

Per la bagna alla vaniglia:

  1. Scaldare in un pentolino l'acqua con lo zucchero finchè quest'ultimo è completamente sciolto.

  2. Rimuovere dal fuoco e lasciare intiepidire, quindi unire l'estratto di vaniglia.

Per la crema chantilly:

  1. Montare la panna fredda con lo zucchero e i semini della vaniglia.

Per il frosting alla nutella:

  1. Lavorare il burro morbido con lo sbattitore per un paio di minuti in modo da renderlo molto cremoso.

  2. Aggiungere metà dello zucchero a velo e la nutella e amalgamare il tutto montando ad alta velocità.

  3. Unire anche il resto dello zucchero, il sale e la panna. Mescolare per qualche minuto fino ad ottenere una crema liscia e morbida.

Per il montaggio:

  1. Tagliare il pan di spagna in tre strati uguali (di circa 2 cm l'uno).

  2. Disporre il primo strato di pan di spagna sul piatto, bagnarlo spennellandolo con la bagna (senza esagerare, altrimenti cederà) e distribuire un paio di cucchiai di nutella facendola colare qua e là. Quindi distribuire con la spatola uno strato spesso di crema chantilly e completare con un po' di cioccolato in riccioli o a pezzetti.

  3. Coprire con lo strato centrale di pan di spagna e ripetere le operazioni bagna - nutella - chantilly - cioccolato.

  4. Completare con l'ultimo strato di pan di spagna.

  5. Distribuire con una spatola il frosting alla nutella sui lati e sulla cima della torta ricoprendola completamente. Riempire delle sac à poche con beccucci di diverse forme e dimensioni con il restante frosting e decorare.

  6. Conservare in frigorifero.


Related Posts

Banana bread bundt cake con cioccolato

Banana bread bundt cake con cioccolato

Avevo metà confezione di latticello avanzata dalla bundt cake al limone e mirtilli, allora ho cercato nella mia infinita to-do list di torte una che ne facesse uso e così sono arrivata al banana bread! Il banana bread è un tipo dolce anglosassone nel cui […]

Cookies con le gocce di cioccolato

Cookies con le gocce di cioccolato

Come avevo anticipato, ecco la ricetta base dei cookies con le gocce di cioccolato! 😀 I cookies sono i classici biscottoni dei film di tradizione americana. Di solito sono tondi, grossi, al centro morbidi e croccanti sui bordi, pieni di gocce di cioccolato e perfetti […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: