Cheesecake al pistacchio e tè matcha

La ricetta di questa cheesecake è di Cenk Sonmezsoy e proviene da The artful baker, uno dei miei libri preferiti in assoluto.

Generalmente preferisco le cheesecake cotte in forno, stile New York con le uova nella crema, mentre non mi piacciono molto le cheesecake senza cottura realizzate con formaggio e gelatina. In questo caso, la cheesecake non è da cuocersi in forno ma nella crema non vi è traccia di gelatina. E’ la prima volta che ne realizzo una con un metodo del genere e devo dire che mi è piaciuto molto prepararla. Il risultato è una torta molto cremosa, in cui si sente decisamente il pistacchio e in sottofondo l’amaro del tè matcha, bilanciato dalla dolcezza del cioccolato bianco.
La torta è composta essenzialmente da una base di biscotto, pistacchio e tè verde, una crema al formaggio con cioccolato bianco, pistacchio e tè verde e a completare in cima uno strato di puro pistacchio.

Per la prima volta ho anche preparato da zero il biscotto da sbriciolare per realizzare la base, invece di utilizzare i biscotti secchi acquistati. Dopo averlo provato, non tornerò mai più indietro. Realizzare il biscotto è davvero facile e molto veloce, il risultato è tanto buono che ho quasi pensato di prepararne un’altra dose da mangiare così com’è. Con tutti gli sforzi fatti per preparare una buona cheesecake, non c’è motivo per non impegnarsi a preparare anche una ottima base.

La ricetta riportata, come nel libro, è per uno stampo da 16,5 cm di diametro. Io l’ho realizzata in uno stampo da 18 cm e ho moltiplicato tutti gli ingredienti per un fattore pari a 1,2.

Cheesecake al pistacchio e tè matcha

Per uno stampo a cerniera da 16,5 cm

Ingredienti

Per il biscotto alla vaniglia (per circa 105 g di biscotto):

  • 53 g farina
  • 30 g zucchero a velo
  • un pizzico di sale fino
  • 30 g burro freddo tagliato a pezzetti
  • 5 g latte freddo 1 cucchiaino
  • ½ cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Per la base:

  • 35 g burro fuso
  • 90 g biscotto alla vaniglia
  • 45 g farina di pistacchio
  • 1/ cucchiaino di tè verde matcha in polvere

Per la crema:

  • 225 g cioccolato bianco tritato
  • 240 g farina di pistacchio
  • 10 g tè verde matcha in polvere (1 cucchiaio + 2 cucchiaini)
  • ¼ di cucchiaino di sale fino
  • 100 g zucchero semolato
  • 45 g acqua
  • 455 g formaggio spalmabile tipo philadelphia (in blocchi)

Istruzioni

Per il biscotto alla vaniglia:

  1. In un mixer miscelare la farina con lo zucchero e il sale.
  2. Unire il burro freddo e frullare fino a quando si formano delle briciole.
  3. Unire anche il latte freddo e la vaniglia e continuare a lavorare con le lame del mixer fino a che si forma un impasto.
  4. Stendere l’impasto ad un’altezza di 3 mm tra due fogli di carta da forno, utilizzando un mattarello e senza dare una forma regolare.
  5. Rimuovere il foglio di carta da forno superiore e posizionare su di una teglia. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 14-16 minuti, fino a che la superficie è dorata e i bordi si sono coloriti.
  6. Togliere dal forno e dalla teglia e trasferire su una griglia. Lasciare raffreddare completamente. Rompere il biscotto in pezzi e pesarne la quantità necessaria per la cheesecake.

Per la base:

  1. In un mixer tritare finemente 90 g di biscotto alla vaniglia.
  2. In una ciotola mescolare il biscotto tritato con la farina di biscotto e il tè matcha.
  3. Versare nella ciotola il burro fuso e mescolare con una forchetta per ottenere un composto uniforme.
  4. Imburrare la base e i bordi di uno stampo di 16,5 cm di diametro e distribuirvi all’interno il composto di biscotto. Creare uno strato uniforme e compattarlo bene con un cucchiaio. Riporre in frigorifero.

Per la crema al formaggio:

  1. Fondere a bagnomaria o in microonde il cioccolato bianco tritato. Tenere in caldo.
  2. Nel mixer dotato di lame, frullare 210 g di farina di pistacchio presi dal totale con il tè matcha e il sale fino a che i pistacchi rilasciano l’olio e il composto diventa una pasta. Sono necessari circa 5 minuti.
  3. Nel frattempo, in un pentolino portare a bollore su fuoco medio l’acqua e lo zucchero, mescolando di tanto in tanto, per creare uno sciroppo.
  4. Con il mixer in funzione, versare lo sciroppo bollente a filo nella pasta di pistacchio. Immediatamente dopo versare nel mixer in funzione anche il formaggio e il cioccolato bianco fuso, prima che la pasta di pistacchio si indurisca. Continuare a miscelare con le lame del mixer per qualche minuto, fino ad avere una crema uniforme.

  5. Passare la crema ottenuta attraverso un setaccio a maglie fini. Scartare la parte solida rimasta nel setaccio. Dovrebbero rimanere circa 900 g di crema.
  6. Versare la crema setacciata nello stampo al di sopra della base di biscotto e distribuire in uno strato uniforme utilizzando una spatola.
  7. Distribuire al di sopra della crema i rimanenti 30 g di farina di pistacchio in uno strato uniforme, aiutandosi con una spatola e prestando attenzione a non schiacciare troppo per evitare che affondi.
  8. Coprire lo stampo con carta stagnola. Fare qualche foro nella stagnola con una forchetta per evitare la formazione di condensa e riporre in frigorifero a rassodare per almeno 3 ore.
  9. Per sformare la torta, utilizzare un asciugacapelli impostato sul basso per scaldare i lati dello stampo. Quindi passare un coltello sottile lungo il bordo della cheesecake per staccarla. Rimuovere dallo stampo e posizionare su un piatto. Conservare in frigorifero.

Note

Fonte: Cenk Sonmezsoy, The artful baker, Matcha and pistachio no-bake cheesecake


Related Posts

Caprese all’arancia

Caprese all’arancia

Partiamo dalle dovute premesse: la torta caprese è una torta originaria dell’isola di Capri, l’impasto è a base di mandorle tritate, uova montate e cioccolato e, grazie alla mancanza di farina e alla presenza delle mandorle, all’interno è molto morbida ed ha una cosistenza particolarmente […]

Torta alle mandorle con ganache al cioccolato bianco e sesamo

Torta alle mandorle con ganache al cioccolato bianco e sesamo

Questa torta molto semplice è composta da una base di torta alle mandorle ricoperta con una ganache al cioccolato bianco e tahini. La tahini o tahina è una crema a base di semi di sesamo bianco, una sorta di burro di sesamo, molto diffusa in […]



Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: