Casetta di pan di zenzero

La casetta è composta da:

  • pareti (4 pezzi) e tetto (2 pezzi) di biscotto di pan di zenzero
  • 4 finestre, 1 porta, camino (diviso in 4 pezzi) di biscotto di pan di zenzero
  • ghiaccia reale, per assemblare la casetta e decorare
  • crema al burro, per decorare
  • caramelle, zuccherini e cioccolatini, per decorare


In totale ho impiegato 3 giorni: il primo giorno ho preparato e cotto i biscotti, il secondo giorno ho preparato la ghiaccia reale e ho assemblato la struttura della casetta, il terzo giorno ho preparato la crema al burro e decorato il tutto.

Per realizzarla:

  1. Preparate l’impasto dei biscotti, io ho usato la ricetta di Sally che trovate a questo link. Rispetto ai classici biscotti di pan di zenzero, la struttura di biscotto della casetta è più dura e resistente. Si può ovviamente mangiare, ma il biscotto è principalmente pensato per reggere il peso e stare letteralmente in piedi, piuttosto che essere particolarmente buono.
  2. Disegnare su un foglio di carta (o stamparle da un file) le forme delle varie parti della casetta. Serviranno come minimo quattro pareti e due pezzi per il tetto. Io ho aggiunto anche quattro biscotti per fare il camino, quattro finestre e una porta e alcuni biscotti a forma di fiocco di neve da usare come decorazione. Nel disegnare la struttura della casetta, tenete in mente che pareti più basse, una base più larga e un tetto poco inclinato aiutano ad avere una casa stabile e più facile da assemblare. Io al contrario l’ho realizzata abbastanza alta e con il tetto abbastanza inclinato ed è stato piuttosto difficile riuscire a farla stare in piedi.
  3. Dopo aver lasciato riposare in frigorifero l’impasto, stenderlo in dischi abbastanza spessi (ca 7 mm) e, utilizzando le forme di carta disegnate in precedenza, ritagliare le forme necessarie a realizzare la casa. Riporre i pezzi tagliati, stesi su più teglie ricoperte di carta da forno, in freezer per 15 minuti in modo che mantengano bene la loro forma.
  4. Cuocere i biscotti, una teglia alla volta. Cuocere insieme i biscotti di grandi dimensioni (pareti e tetto), mentre fare un infornata separata per quelli più piccoli, in quanto avranno un tempo di cottura inferiore. Una volta torli dal forno lasciarli raffreddare completamente sulle teglie prima di muoverli, o si spezzeranno. Io ho preparato i biscotti il giorno prima di assemblare la casetta.
  5. Preparare la ghiaccia reale (che sarà la nostra malta) in grandi quantità e versarla in bottiglie di plastica con il beccuccio (quelle che si usano normalmente per i condimenti).
  6. Scegliere una base per la casetta. Io ho usato un grosso piatto, oppure è possibile utilizzare un vassoio o anche un tagliere; considerate che la casetta verrà letteralmente attaccata alla base e non potrete più muoverla. Distribuire una striscia spessa di ghiaccia reale sul lato lungo di una delle pareti laterali e appoggiarla sul piatto, utilizzare un sostegno (ad esempio una bottiglia) appoggiata a fianco per tenerla in posizione. Distribuire quindi la ghiaccia reale su uno dei lati corti della parete appena posizionata e sul lato inferiore della parete frontale. Attaccare la parete frontale sul piatto facendola aderire alla parete laterale già posizionata. Distribuire altra ghiaccia sia dentro che fuori lungo le basi delle due pareti e lungo lo spigolo, riempiendo per bene tutti i buchi. Lasciare asciugare per qualche minuto. Continuare posizionando anche le altre due pareti. Abbondare con la ghiaccia reale lungo le giunture. Posizionare dei sostegni dentro e fuori la struttura e lasciare asciugare molto bene la ghiaccia in modo che le pareti siano molto solide, servono almeno un paio di ore.
  7. Quando la struttura di base è asciutta e solida, distribuire lungo i bordi superiori delle pareti di un lato una dose abbondante di ghiaccia reale e attaccare una delle due parti del tetto. Mantenere in posizione per qualche minuto. Quindi distribuire altra ghiaccia lungo i bordi superiori delle pareti dell’altro lato e lungo il bordo centrale del tetto già posizionato e chiudere con il secondo pezzo di tetto. Mantenere in posizione per qualche minuto. Se necessario utilizzare dei sostegni per mantenere in posizione il tetto e lasciare asciugare molto bene, per almeno qualche ora.
  8. Infine, utilizzando altra ghiaccia incollare tra di loro i quattro pezzi del camino. Quando si è asciugata, incollare il camino sul tetto con altra ghiaccia. Non preoccupatevi se rimangono degli spazi vuoti nel caso la forma del camino con corrisponda esattamente alla forma del tetto, si possono riempire con le decorazioni. Prima di procedere con le decorazioni è fondamentale che la struttura della casetta sia completamente asciutta, lasciando passare una notte. Nel frattempo, riporre in frigorifero la ghiaccia avanzata.
  9. Il giorno dopo preparare anche la crema al burro e metterla dentro delle sac à poche con varie bocchette decorative, io ho usato sempre la ricetta di Sally che trovate a questo link. Questa particolare crema al burro è molto densa e preparata in modo tale che si asciughi e diventi dura, formando una specie di crosta.
  10. Quando la casetta è ben asciutta, si può passare alle decorazioni. Io ho prima di tutto fatto decorare alla mia famiglia i biscotti della porta, delle finestre e quelli a forma di fiocco di neve con ghiaccia, crema e zuccherini. Quando i biscotti decorati si sono asciugati, li ho attaccati sulla casetta con la ghiaccia reale.
  11. Ho usato la ghiaccia reale per creare un effetto “colatura” lungo le pareti. Ho distribuito uno strato di uniforme di ghiaccia per rendere bianco il tetto e quindi con la crema al burro ho realizzato un decoro sul tetto e ho decorato la base e tutti i punti di giunzione tra i biscotti, nascondendo tutti i buchi e gli eventuali difetti.
  12. Infine ho completato la decorazione con caramelle, zuccherini e cioccolatini, attaccandole dove necessario con altra ghiaccia reale o crema al burro.


Related Posts

Biscotti di natale al cioccolato e menta

Biscotti di natale al cioccolato e menta

Biscotti al cacao, ricoperti con cioccolato bianco alla menta e caramelle alla menta sbriciolate. Questi biscotti, a differenza dei biscotti di pasta frolla, mantengono una consistenza morbida al centro e si sciolgono in bocca. Il cioccolato bianco di copertura è aromatizzato con estratto naturale di […]

Bundt cake di Natale al cioccolato e menta

Bundt cake di Natale al cioccolato e menta

Ispirata dai biscotti al cioccolato e menta realizzati poche settimane fa, ho preparato questa torta natalizia utilizzando come base la bundt al cioccolato proveniente da questa ricetta e ricoprendola con una ganache al cioccolato bianco aromatizzata alla menta.



Rispondi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: