La passione per la cucina, la cucina per passione

Caprese al limone

La ricetta di questa caprese proviene da “I dolci del sole” di Salvatore de Riso ed è probabilmente il mio modo preferito di smaltire i limoni della limone-sequoia.
E visto che sono qui al mare eccolo, ancora carico dove la scala non arriva 🙂

La ricetta originale prevede 30 g di scorzette di limone candite finemente tritate e la scorza grattuggiata di un solo limone, io invece utilizzo la scorza di 3 limoni e niente canditi. Se preferite un sapere un po’ meno limonoso e un po’ più equilibrato utilizzate la scorza di 2 limoni, rigorosamente non trattati e possibilmente non conservati in frigorifero.
Una nota sulla cottura: è importante che la torta non si cuocia troppo, al centro deve rimanere molto umida. Sal de Riso indica di cuocerla a 200° per i primi 5 minuti e poi a 160° per altri 45 minuti, ma io la devo cuocere sempre almeno 10 minuti di più perchè altrimenti rimane cruda, quindi prestate molta attenzione!

Ingredienti – per una tortiera di 22-24 cm 

200 g mandorle dolci pelate
120 g zucchero a velo
1/2 bacca di vaniglia
180 g cioccolato bianco
50 g fecola di patate
5 g lievito per dolci
la scorza di 3 limoni
100 g olio evo
250 g uova (ca 5) a temperatura ambiente
60 g zucchero semolato

Procedimento
Riporre le mandorle in freezer prima di iniziare, questo servira ad evitare che esca l’olio mentre si frullano, per poter ottenere una farina e non la pasta di mandorle.
Frullare brevemente le mandorle fredde con lo zucchero a velo e i semini di vaniglia fino ad ottenere una farina a tratti grossolana.
In una ciotola mescolare la miscela di mandorle con il cioccolato bianco grattuggiato finemente, la scorza dei limoni grattuggiata e la fecola setacciata con il lievito. Miscelare il tutto e unire l’olio.
A parte montare a lungo le uova con lo zucchero semolato, il composto deve triplicare di volume (sono necessari almeno 10 minuti).
Unire la montata di uova all’impasto con una spatola cercando di smontarle il meno possibile.
Versare nella tortiera imburrata e rivestita di carta da forno e cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per i primi 5 minuti, quindi a 160° per altri 45 minuti.
Lasciare intiepidire nella teglia, poi rovesciarla e far raffreddare completamente su una gratella.
Servire spolverizzata di zucchero a velo.


Related Posts

Torta di ricotta e nocciole – Baked ricotta and hazelnut cheesecake

Torta di ricotta e nocciole – Baked ricotta and hazelnut cheesecake

Come avevo anticipato, ho iniziato con le ricette di Sweet! Ho già segnato come “da fare” più di 40 delle 100 ricette del libro. Il libro è davvero bellissimo, sia graficamente che nel contenuto, è estremamente curato in ogni dettaglio e ogni ricetta è spiegata […]

Linzer torte

Linzer torte

La Linzer torte è una torta famosissima. E’ un dolce originario della città di Linz, Austria: si tratta di una crostata preparata con frolla alle nocciole, aromatizzata con cannella e chiodi di garofano, ricoperta con marmellata di ribes e completata con le mandorle. E’ buonissima […]



0 thoughts on “Caprese al limone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: