Quiche ai porri e caprino

Dopo un paio di mesi di assenza trascorsi a finire la tesi, rieccomi laureata e in vacanza! 😀 Finalmente posso ricominciare a fare altro, a cucinare e a studiare i miei amati libri di ricette. Ho tanti piani da realizzare e tante cose da condividere, tanti nuovi libri e tante nuove idee. Penso che continuerò parallelamente con i miei soliti due filoni dolciari: da una parte ci saranno i miei tentativi di alta pasticceria, con le ricette dei maestri italiani e francesi, e intanto continuerò con la mia produzione pasticcera casalinga, semplice, famigliare, a volte troppo dolce, con varie incursioni nella tradizione americana.

Oggi però niente dolci, oggi quiche! L’idea viene da Pixelicious, ho solo modificato un po’ le dosi. Dentro troviamo i porri, che sono decisamente il mio ripieno da quiche preferito, abbinati al caprino fresco. Per chi avesse voglia, qui trovate la ricetta della basta brisèe da fare a mano, altrimenti un comodo rotolo già pronto va benissimo. Nel complesso la ricetta è facilissima e veloce da realizzare e la quiche è davvero buonissima.

Stampa

Quiche ai porri e caprino

Per una tortiera da quiche di 24 cm

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta brisée preparata a mano o già pronta
  • 3 porri
  • 3 uova
  • 150 ml panna fresca liquida
  • 200 g formaggio caprino fresco
  • una noce di burro
  • olio
  • sale e pepe

Istruzioni

  1. Pulire i porri e affettarli a rondelle sottili.

  2. Scaldare in una padella la noce di burro con un goccio d’olio, unire i porri e farli stufare a fuoco dolce per circa 15 minuti fino a che diventano teneri (se necessario unire un cucchiaio d’acqua), salare e pepare.

  3. In una ciotola mescolare la panna con le uova, un pizzico di sale e uno di pepe.

  4. Foderare lo stampo (imburrato o rivestito di carta da forno) con la pasta brisée, bucherellare il fondo con una forchetta.

  5. Disporre i porri nel guscio di pasta, quindi distribuirvi al di sopra il formaggio caprino a pezzetti.

  6. Versare il composto di uova e panna riempiendo la tortiera fino al bordo.

  7. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti, finché è bella dorata. Servire tiepida.


Related Posts

Torta salata con ricotta, tonno e porri

Torta salata con ricotta, tonno e porri

La ricetta di questa torta salata è stata ispirata da questo post, trovato tramite la sfida dell’MTChallenge sulla mia amata pasta brisée, anche se nel mio caso purtroppo la ricotta di bufala campana è inevitabilmente diventata ricotta di mucca lombarda.

Quiche ai porri e speck

Quiche ai porri e speck

Amo particolarmente le quiche e le torte salate. La ricetta che trovare di seguito è quella che uso sempre come base, potete semplicemente variarne il ripieno 🙂 La ricetta della pasta brisée che vi propongo è di Michel Roux (aka la pasta brisée più famosa […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: