Biscotti di Natale: Pepparkakor – biscotti svedesi di panpepato

I pepparkakor sono dei tradizionali biscotti alle spezie svedesi, perfetti per Natale. Io tutti gli anni li compro all’Ikea, sono buonissimi, speziati, non troppo dolci e con un gusto molto nordico. Sono più sottili dei classici biscotti di frolla, sono perfetti per essere decorati con la ghiaccia reale e anche appesi all’albero con un nastrino!

Come al solito sono impazzita nello studiare la ricetta, cerca, confronta, traduci dallo svedese. Ho trovate tantissime versioni diverse, le caratteristiche comuni a tutte e più peculiari dell’impasto sono:
– le spezie, cannella, zenzero, cardamomo e chiodi di garofano
– l’acqua
– il Ljus sirap, ovvero uno sciroppo derivante dal processo di produzione dello zucchero che ovviamente si trova solo in Svezia. Ciò che più ci assomiglia è il Lyle’s Golden syrup, sciroppo sempre prodotto dallo zucchero ma questa volta in Inghilterra: a quanto pare è un po’ più denso del parente svedese ma quasi indistingubile all’interno degli impasti e, non meno importante, ne ho un bel barattolo in dispensa 😀 Quindi io ho usato il golden syrup (che si trova online e nei negozi più forniti), ma nelle molteplici versioni italiane ho visto utilizzare in sostituzione il miele. In realtà assiagiando il syrup ciò che più me lo ricorda è lo sciroppo d’acero, anche se quest’ultimo ha un’aroma molto più accentuato, e anche l’Ikea nella sua ricetta usa lo sciroppo d’acero e non il miele! Quindi alla fine utilizzate ciò che vi è più comodo, personalmente il mio ordine di preferenza è golden syrup > sciroppo d’acero > miele. Per ulteriori chiarimenti sul Ljus sirap guardate qui.

La ricetta che trovate sotto è una sintesi di quelle che più mi sembravano valide, a partire proprio da quella dell’Ikea 🙂
Per il resto l’impasto è molto semplice da realizzare, ma appena pronto è morbido e appiccicoso, impossibile da lavorare. Per questo motivo è fondamentale lasciarlo in frigorifero almeno 24 ore (48 ancora meglio e nel caso anche una passata in freezer non fa male) prima di poterlo fisicamente stendere. In genere viene steso in un disco spesso soli 2 mm, più sono sottili e più sono croccanti, a voi la scelta in base ai vostri gusti, considerate che in cottura cresceranno.

Stampa

Pepparkakor

Ingredienti

  • 400 g farina 00
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1/2 cucchiaio di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere
  • 1/2 cucchaino di bicarbonato
  • 125 g burro morbido
  • 100 g zucchero semolato
  • 70 g zucchero di canna
  • 100 ml golden syrup o sciroppo d'acero o miele
  • 100 ml acqua

Istruzioni

  1. Mettere in un pentolino lo zucchero, lo zucchero di canna, lo sciroppo e l'acqua e portare a bollore, poi spegnere il fuoco.

  2. In una ciotola mescolare il burro morbido con le spezie.

  3. Unire al burro il mix di zuccheri e acqua ancora caldo (il burro si scioglierà) e mescolare bene per ottenere un composto liscio.

  4. Lasciare intiepidire a temperatura ambiente.

  5. In un'altra ciotola mescolare la farina con il bicarbonato. quindi unire a filo il composto di zuccheri e burro ancora tiepido.

  6. Amalgamare bene il tutto con una spatola per ottenere un impasto liscio, morbido e appiccicoso.

  7. Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e riporre in frigorifero a rassodare per almeno 24 ore.

  8. Una volta tolto dal frigo staccare dei pezzi di impasto e stenderli tra due fogli di carta da forno infarinati con uno spessore di circa 2 mm. Mentre se ne lavora una parte lasciare il resto dell'impasto in frigorifero.

  9. Ritagliare i biscotti con le formine, distribuirli su una teglia ricoperta di carta da forno e rimetterli in frigorifero per 30 minuti prima di cuocerli.

  10. Cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 4-6 minuti, dovranno essere leggermente dorati sui bordi. Appena sfornati sono ancora morbidi, una volta raffreddati diventano croccanti.


Related Posts

Bundt cake alle pesche con glassa al burro nocciola

Bundt cake alle pesche con glassa al burro nocciola

Questa ricetta è stata pubblicata settimana scorsa su Sally’s baking addiction ed è stato subito amore! È una bundt cake (una ciambella cotta nello stampo “bundt”) realizzata alternando l’impasto con strati di pesca aromatizzata con la cannella e ricoperta con una golosa glassa al burro […]

Muffins ai mirtilli e cannella

Muffins ai mirtilli e cannella

Dopo i muffin ai lamponi e cioccolato bianco ecco una nuova versione dei muffin ai mirtilli! Sempre con stessa la ricetta di Sally McKenney, si ottengono dei muffin buonissimi, molto morbidi, burrosi e soffici, quasi come un cupcake. Come già dicevo nell’altro post, serve il […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: